I macellai perderebbero il lavoro!

Alcune persone mi hanno accusato di non considerare il fatto che quante più persone dovessero diventare vegan, tanto più ci sarebbero macellai, allevatori, pescivendoli, ecc. che perderebbero il lavoro.

Poiché lo sfruttamento animale è così radicato nella nostra società, è praticamente impossibile che da un giorno all’altro tutti diventino vegan. Il cambiamento avverrebbe il maniera graduale e, così come lo è stato per altri mestieri che sono andati pian piano a sparire, ci sarebbe il tempo per le aziende di questo settore di cambiare, di spostarsi su un altro tipo di produzione: frutta, verdura, cereali, legumi ovviamente ma anche alimenti “pronti” vegan, prodotti da forno, formaggi vegetali ma anche abiti e calzature vegan, cosmetici senza prodotti animali ecc. ecc. ecc.

Pensiamo per un attimo a Blockbuster, il colosso di videonoleggi americano: con l’avvento delle piattaforme di streaming, di internet, tv in demand ecc. non ha retto il colpo. Probabilmente non ha saputo reinventarsi. Nessuno però è sceso in piazza a protestare, a difendere quei lavoratori che sono stati inevitabilmente licenziati. Coloro che producono CD audio non credo che se la passino meglio. Così come chi prenota i viaggi online non si preoccupa degli agenti di viaggio in crisi. A maggior ragione se un mestiere basa il proprio profitto sullo sfruttamento, la sofferenza e la morte di individui, che siano umani o non umani poco importa, dovrebbe cessare di esistere, o meglio ancora, evolversi in una realtà etica.

Proprio oggi un ragazzo mi ha fatto notare che anche se non ci fossero più ladri e criminali anche le forze dell’ordine perderebbero il lavoro. Ma chi non vorrebbe un mondo senza truffatori, assassini, popolato solo da persone perbene che rispettano tutte le regole della civile convivenza? E ancora: chi non vorrebbe un mondo meno inquinato dalla plastica? Ma se tutti bevessimo (tanto per dirne una) l’acqua del rubinetto anziché comprarla in bottiglia chiuderebbero baracca gli stabilimenti di imbottigliamento ad esempio. E credete che a qualcuno interesserebbe?

Quando si parla di smettere di mangiare e sfruttare gli animali però, in molti si preoccupano improvvisamente di macellai e compagnia bella. Sarà mica l’ennesima scusa per non cambiare?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...